TRICOPIGMENTAZIONE

COS'E' LA TRICO-DERMO PIGMENTAZIONE?

 

La trico-dermo pigmentazione e' una pratica estetica che prevede l'introduzione di pigmento all'interno della pelle per simulare la presenza del capello dove esso non e' piu' presente. Per questo tipo di tecnica viene utilizzato un apparecchio per la micropigmentazione, applicatori specifici per ogni tipo di trattamento, e preparazioni coloranti calibrate in base la risultato che si vuole ottenere. L'applicazione e' volta a coprire i segni delle calvizie, i diradamenti piu' o meno estesi, le chiazze provocate dall'alopecia, le cicatrici post-trapianto o traumatiche. Il trattamento consiste nell'inserimento di pigmento nel derma superficiale per simulare l'effetto di una rasatura o della densita' del capello.

 

 

QUANTE SEDUTE OCCORRONO?

 

In genere sono necessarie due sedute, ma in alcuni casi si rende necessaria una terza seduta.

 

IL TRATTAMENTO E' DOLOROSO?

 

Ogni soggetto ha una sua personale soglia del dolore. In genere il trattamento non da' alcun fastidio (grazie anche all'uso di attrezzature e materiali specifici per questo tipo di applicazione)ma in alcuni casi, come ad esempio in presenza di cicatrici, il trattamento puo' risultare fastidioso. In questo caso sara' necessario richiedere la prescrizione al proprio medico di un anestetico in crema da applicare prima di effettuare la seduta.

 

CON CHE FREQUENZA VENGONO EFFETTUATE LE SEDUTE?

 

Le sedute vengono fissate con la seguente scadenza: primo trattamento a distanza di 1 settimana, primo controllo ed eventuale perfezionamento a distanza di 45 giorni dalla prima seduta controllo con eventuale seduta a distanza di 45 giorni dalla seconda controllo con eventuale trattamento.

 

QUANTO DURA IL TRATTAMENTO?

 

La durata del trattamento e' molto soggettiva e dipende da alcuni fattori come l'eta', l'esposizione solare, la predisposizione all'esfoliazione della pelle, a come si è curato il lavoro dopo il trattamento etc. Mediamente si rinforza una volta all'anno, alle volte e' necessario farlo dopo 8/9 mesi. Il pigmento, se non più ritoccato, andrà via via a schiarirsi, anche se non e' garantita la totale scomparsa dello stesso.

 

QUANTO DURA LA SEDUTA?

 

Il trattamento ha una durata variabile che dipende dall'estensione dell'area. Mediamente si va dalle due ore per una cicatrice poco estesa alla mezza giornata per la ricostruzione totale della calotta.La seconda seduta mediamente dura la metà rispetto alla prima.

 

COSA DEVO FARE PRIMA DEL TRATTAMENTO?

 

Quattro o cinque giorni prima del trattamento sarebbe necessario sospendere l'utilizzo di alcuni prodotti topici (Minoxidil, Antiandrogeni, Locoidon, Scalpicin,) e qualsiasi farmaco sistemico che possa fluidificare il sangue (aspirine, anticoagulanti etc.).

 

COSA DEVO FARE DOPO IL TRATTAMENTO?

 

Ci sono delle indicazioni specifiche su cosa si deve fare dopo il trattamento. Nel memorandum sono indicate tutte le accortezze per avere un trattamento naturale e duraturo (vedi paragrafo relativo alle indicazioni post-trattamento).

 

POSSO LAVARMI LA TESTA DOPO IL TRATTAMENTO?

 

Più si evita di toccare e stimolare la zona di trattamento, piu' questo avra' un esito positivo. Strofinare, detergere e trattare la zona appena pigmentata farà perdere una quantità maggiore rispetto al normale e prolunghera' il numero delle sedute. Si consiglia quindi di aspettare qualche giorno prima di sottoporre l'area trattata qualsiasi tipo di stimolazione. Duante i giorni successivi al trattamento si consiglia l'uso di prodotti che accelerino la cicatrizzazione del tessuto, in modo che esso trattenga il piu' possibile il pigmento inoculato.

 

QUANTO COSTA IL TRATTAMENTO?

 

Il costo varia a seconda del tipo di trattamento di cui si necessita e dall'estensione dell'area (vedi paragrafo relativo al listino prezzi).

 

IL TRATTAMENTO HA CONTROINDICAZIONI?

 

Il trattamento di per se' non ha nessuna controindicazione. Esistono però delle situazioni in cui è necessaria un'anamnesi personalizzata per escludere qualsiasi tipo di rischio (vedi paragrafo relativo alla consulenza).

 

IN CASO DI SEBORREA, E' POSSIBILE ESEGUIRE IL TRATTAMENTO?

 

La seborrea, come la desquamazione, puo' rendere difficoltoso l'attecchimento del pigmento poiche' il sebo facilita l'espulsione del pigmento. In questi casi sara' necessario rivolgersi al proprio medico e farsi prescrivere un rodotto adatto per normalizzare la pelle prima del trattamento di trico-dermo pigmentazione.

 

IL TRATTAMENTO PUO' DANNEGGIARE I CAPELLI ESISTENTI?

 

Se il trattamento è eseguito correttamente, non esistono problemi per i capelli presenti. Al contrario, l'iperema (ossia il richiamo di sangue in superficie) aiuta a nutrire la zona del trattamento, provocando a volta la ricomparsa di una leggera lanuggine.

 

QUANTO DEVONO ESSERE LUNGHI I CAPELLI PER L'EFFETTO RASATO?

 

La lunghezza ideale affinche' il trattamento risulti il piu' naturale possibile e' una lunghezza di 1 mm circa.

 

QUANDO DEVO RASARMI?

 

Per garantire una zona di lavoro non irritata e iperattiva, sarebbe preferibile rasarsi 24 ore prima del trattamento.

SKIN SRLS Unip.

via Campo Sportivo, 26

Schio - Vicenza

tel +39 392 9949801

claudia.meneghini@yahoo.it

 

p.i.V.A. 04146460243